ASSINRETE intervista YOUFM

10.09.2019

ASSINRETE – Associazione Nazionale Professionisti Reti d’Imprese, ha pubblicato oggi un articolo che condividiamo sul nostro sito [https://www.assinrete.net/assinrete-intervista-youfm-la-piu-grande-rete-d-impresa-di-servizi-per-il-no-core-aziendale/]

Si tratta in assoluto dell’articolo più completo e maggiormente esaustivo che racconta la storia e lo sviluppo della nostra rete d’impresa YOUFM  pubblicato oggi sul sito di , magistralmente scritto da Letizia Pini.

Ci auguriamo possano presentarsi presto opportunità per FARE RETE insieme.

ASSINRETE INTERVISTA YOUFM, LA PIÙ GRANDE RETE D’IMPRESA DI SERVIZI PER IL NO-CORE AZIENDALE

 

Intervista a cura dell’Ufficio Stampa di ASSINRETE

YOUFM è una rete di impresa per i servizi di “no-core” aziendali. Propone un modo non convenzionale di fare Facility Management che determina una crescita sia in termini di capacità innovativa che di competitività sul mercato per l’azienda. Infatti, vengono eliminate le pesanti gerarchie burocratiche dei global services usuali e offerta, invece, una complementarietà delle competenze professionali maturate da ogni singolo partner della rete. Lo scopo è di fornire al cliente finale una gamma completa di servizi, erogati da partner eccellenti abituati a lavorare in team. Il nostro obiettivo è quello di diventare ‘partner’ dei nostri clienti condividendo i loro reali bisogni e fornendo un servizio su misura in grado di essere modellato in relazione alle specifiche necessità del momento.
Ma sentiamo cosa ci racconta Viero Negri, il Manager di Rete di YOUFM.

D: Come è nata YOUFM?

“YOUFM nasce nel 2013 dalla necessità di competere in maniera più efficiente e più performante proponendo servizi in un mercato in cui le grandi cooperative e multinazionali hanno in genere il monopolio. YOUFM è una Rete d’Impresa costituita da partner eccellenti, accreditati sul mercato, uniti per gestire i servizi no-core del cliente, attraverso un sistema più performante rispetto alle singole aziende, con servizi efficienti ed efficaci, rapidi e puntuali. Alla base, per erogare qualità, abbiamo effettuato una selezione che impone solo il meglio delle eccellenze. Abbiamo quindi fatto una valutazione in relazione ai servizi strategici per la le aziende, servizi che necessariamente dovevano essere presenti in rete e, di contro, alle aziende top player di mercato, sia in termini di qualità che di solidità. Se avessimo voluto distinguerci dai nostri competitor, sarebbe stato indispensabile offrire servizi di elevata qualità in cui il cliente riuscisse realmente a percepirne il valore. La selezione delle aziende parte da quelle con cui già lavoravamo (o abbiamo avuto modo di lavorare in passato), per cui direttamente referenziate, per poi passare ad aziende segnalate da persone/aziende affidabili e credibili, quello che comunemente si chiama passaparola. Una volta individuate le aziende abbiamo comunque raccolto feed-back da parte dei clienti per comprendere se la nostra valutazione fosse stata corretta e in linea.”

D: Essenzialmente, cosa fa YOUFM e come si muove?

“I fondatori del progetto YOUFM sono Luca Dermidoff, Presidente del CdA di Amedea Servizi srl (Società di Servizi in Global Service); Viero Negri, Direttore Tecnico Commerciale di Amedea Servizi srl e Alessandro Tomba commercialista e socio di CST Consulting. Da queste realtà è nata l’idea originale di dare una risposta concreta e veloce alle microaziende, o al singolo artigiano, che vedono spesso scorporati i vari servizi, situazione che pone il cliente nella costante incertezza del risultato finale, sia per la qualità dei servizi erogati, sia per l’impossibilità di monitorare i costi e tutte le problematiche legate alla gestione e al coordinamento di aziende/attività non comunicanti fra loro. Fanno parte della rete Amedea Servizi (specializzata in pulizie, ristorazione collettiva e front-office) e CST Consulting (Consulenza Fiscale Amministrativa e del lavoro), entrano in rete Ciem (forniture, installazione e manutenzioni elettriche), Centro Marconi Due (Medicina del lavoro), Ergocom (forniture arredo ufficio e creazione layout per uffici), Ferretti Impianti (forniture, installazione e manutenzioni termiche e idrauliche) e La Patria (Vigilanza armata e telecontrollo accessi da remoto), nasce quindi YOUFM Unconventional Facility Management. Ma prima ancora dell’erogazione dei servizi – il vero core-business della rete – era fondamentale, per le aziende della rete, consolidare e aumentare il proprio fatturato e creare reddito, base della vita di un’impresa. Tramite l’adozione e la divulgazione dei valori etici del ‘fare impresa’ e rendere partecipi e responsabili di ciò retisti e utenza esterna attraverso workshop tematici e un convegno annuale, gratuito e aperto a chiunque abbia interesse a parteciparvi, messi a disposizione successivamente sulle piattaforme digital con accesso libero e gratuito (www.youfm.it). La Rete YOUFM ha redatto così la sua Carta dei Valori e il Codice Etico, documento che tutti i retisti devono condividere appieno, pena l’esclusione dalla rete. La Carta dei Valori fa della rete un soggetto unico a supporto della qualità dei servizi offerti nel Facility Management.Il risultato del nostro approccio è un risparmio REALE, basato sull’ efficienza in termini di gestione e di tempi, senza intaccare la qualità dei servizi erogati e MISURABILE, attraverso la pre-analisi dei livelli di servizio desiderati (SLA) e la definizione di indici di performance (KPI), calati sulla realtà di ogni singolo cliente. Un unico referente per il nostro cliente finale: un solo referente di comprovata professionalità capace di coordinare e gestire autonomamente la gamma dei servizi erogati.”

D: YOUFM ha investito nell’industria 4,0, come vengono gestiti i servizi e perché viene scelta?

“Un portale on line per la richiesta dei servizi di ticketing è a disposizione del cliente attraverso il quale poter inoltrare le richieste per i servizi di facility e avere sempre sotto controllo i servizi richiesti: quelli già ultimati e chiusi e quelli in corso di evasione. Ultimo elemento cardine di YOUFM è una spasmodica attenzione al post-vendita: questo attraverso la costante formazione dei nostri addetti, il monitoraggio delle attività e dei servizi erogati e la verifica della qualità del servizio percepito attraverso check periodici e survey.”

D: Sul ‘campo’ la rete YOUFM, cosa ha prodotto per le imprese coinvolte?

La nostra scelta è stata quella di costituire una Rete Contratto, aggregazione molto più snella rispetto alla Rete Soggetto, rete in cui si condividono gli obiettivi comuni e i valori, per noi elemento di primaria importanza, tanto quanto l’abilità nell’erogare servizi eccellenti. Il coordinamento della rete è affidato al Manager di Rete, Viero Negri, in carica sin dall’anno di fondazione della rete, ruolo di fondamentale importanza per la gestione dei rapporti e delle attività fra i retisti, fra i retisti e i clienti e per quanto concerne lo sviluppo, la promozione e la divulgazione della rete. Fra queste ultime citiamo le testimonianze che ogni anno portiamo all’Università di Bologna (Corso di studi in economia e scienze politiche) e presso la Bologna Business School nei Master in Business Administration, momenti in cui abbiamo la possibilità di raccontare il nostro modello di business e le strategie che hanno portato alla nascita la Rete YOUFM e alle due tesi di laurea redatte sulla nostra rete d’impresa. Il fatturato consolidato delle sole sette aziende fondatrici al 31.12.2018 (escluse quindi le aziende del la rete allargata) è di Euro 45.342.00,00 con un numero di oltre 550 dipendenti.”

D: Da dove siete partiti?

“Siamo partiti da un benchmark sui soft-services (servizi di pulizia, ristorazione e portierato, cioè i servizi core di Amedea Servizi: potevamo analizzare e valutare soltanto ciò che conoscevamo particolarmente bene) suddiviso in 4 step:

  • Le aziende gestite ancora con servizio internalizzato: quali i vantaggi e gli svantaggi?
  • Le aziende con l’intenzione di esternalizzare i servizi: quali le resistenze?
  • Le aziende con i servizi esternalizzati: quali i vantaggi e gli svantaggi?
  • Le aziende che hanno internalizzato nuovamente i servizi precedentemente dati in outsourcing

Era fondamentale comprendere perché una società non potesse e dovesse occuparsi esclusivamente dei propri servizi core e appaltare esternamente il proprio no-core. E successivamente abbiamo verificato quale fosse l’offerta proposta dalle più note cooperative o multinazionali operanti nel settore del Facility Management, anche in relazione al benchmark precedentemente analizzato, perciò consapevoli delle criticità e dei punti di forza e di debolezza emersi, elementi indispensabili per creare la nostra value proposition.”

D: Cosa rappresenta al momento YOUFM sul panorama italiano?

“YOUFM diventa la più grande rete d’impresa italiana nel settore dei sevizi no-core quando decide, nel marzo del 2018 di allargare la rete ad oltre venti partner esterni, questo per poter permettere di ampliare la gamma dei servizi offerti al cliente e aumentarne il valore, come sempre, attraverso aziende capaci di offrire servizi integrati (o complementari a quelli già presenti in rete) con grande competenza e qualità. Ancora una volta in evidenza l’elemento della selettività, questo perché la rete YOUFM è selettiva e non inclusiva: solo chi lavora davvero bene, chi è capace di lavorare in team e in grado di condurre, con valori e con etica, la propria azienda ha diritto a restare in rete! Per noi di YOUFM la soddisfazione del cliente è tutto: il servizio nasce dall’ascolto delle esigenze del cliente che è poi sviluppato sia sull’asse operativo che gestionale. Ecco perché è di basilare importanza avere in rete solo aziende eccellenti, focalizzate sulla performance e la qualità del risultato. YOUFM oggi consta di 37 aziende, tutte eccellenze nazionali: 7 sono le aziende fondatrici e 30 sono i partner strategici, partner di rete e aziende con cui è in essere un rapporto di sponsorship/partnership, proprio perché solo lavorando in team si possono ottenere grandi risultati.”

Roma, 9 settembre 2019

Ultimi articoli

Carlotta Silvestrini: come utilizzare al meglio l’algoritmo di LinkedIn

Sappiamo utilizzare bene LinkedIn? Ce lo ha spiegato Carlotta Silvestrini   Giovedì 7 novembre 2019 Carlotta Silvestrini, Managing Partner RBHQ e partner di YOUFM ha spiegato i fondamenti base di LinkedIn, riportiamo parte del post LinkedIn di Elisabetta Bracci che ha focalizzato al meglio le macro tematiche: Ecco alcuni tips: ⚠️ Specializzarsi su un argomento specifico, […]

Leggi di più

YOUFM sposa lo Sport

YOUFM ufficializza il sodalizio con la FISI – FEDERAZIONE ITALIANA SPORT INVERNALI Comitato Regionale Appennino Emiliano Celebriamo la condivisione dei valori dello sport e quelli del Fare Impresa    È ufficiale il sodalizio fra la FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) Comitato Appennino Emiliano e la nostra Rete d’Impresa YOUFM. Il 3 dicembre scorso, in occasione […]

Leggi di più

FARE RETE, UN OTTIMO MODO PER AUMENTARE IL FATTURATO DELLE AZIENDE. ECCO IL RESOCONTO DI YOUFM SUL RBM

Resoconto di #YOUFMLARETE dal Romagna Business Matching Il 9 ottobre si è svolta la seconda edizione del Romagna Business Matching, organizzato da Confindustria Romagna e Confindustria Forlì/Cesena. Soltanto chi è stato presente alla giornata è pienamente consapevole del potenziale che ha raccolto in termini di relazioni, contatti e opportunità di fare business. Sì perché essere […]

Leggi di più